Il Programma

Programma del XXIX Raduno Nazionale degli Artiglieri d’Italia
dal 5 all’8 maggio 2016 a Darfo Boario Terme.

File PDF del Programma Aggiornato in versione facilmente stampabile.

Programma Raduno aggiornato


(precedente aggiornamento 4/2/2016)

giovedì 5 maggio

Ore 9:30
Solenne cerimonia dell’arrivo del Medagliere Nazionale dell’Arma di Artiglieria e consegna al Sindaco del Comune di Darfo Boario Terme.
Seguirà la conferenza stampa di presentazione del XXIX Raduno nazionale, presso la Sala Consiliare, alla presenza di giornalisti e televisioni locali e provinciali.
Inaugurazione targa ricordo presso la “Casa della Memoria”.
Al termine coffee break.

Ore 11:30
Incontro con gli alunni della scuola media “G. Tovini” di Boario Terme, che presenteranno i loro elaborati sul tema della Prima Guerra Mondiale. Durante la cerimonia, onore alla bandiera con il canto dell’Inno d’Italia e accompagnamento musicale.
Consegna di Attestati ed oggetti ricordo alla Scuola ed a singoli alunni

Ore 15:00
Presentazione storico-culturale presso la Casa della Memoria,
in Via G. Ghislandi, 8 su:
“I forti della Grande Guerra”, del Dott. Leonardo Malatesta
“La guerra bianca in Adamello” a cura di Walter Belotti

A seguire: visita guidata alla città di Darfo Boario Terme ed ai luoghi di maggiore interesse.


Venerdì, 6 maggio

Ore 8:00
Partenza dal Piazzale della Stazione di Darfo Boario Terme per il Passo del Tonale con autopullman e/o autovetture private.
Sosta a Edolo per la deposizione di una corona al monumento dei Caduti di tutte le guerre sul piazzale delle Scuole elementari, in viale Derna.
Prosecuzione per il Sacrario del Passo del Tonale, con cerimonia di omaggio ai Caduti e  deposizione di una corona, alla presenza dei Sindaci di Ponte di Legno, Vermiglio, Temù e di Ossana e di rappresentanze estere.

Ore 12:00
Pranzo a Temù o a Ponte di Legno.

Ore 15:00
Visita guidata, da parte del Presidente Walter Belotti, al Museo della “Guerra Bianca”  di Temù, individuato quale Centro Permanente di Studio e Documentazione della Grande Guerra in Lombardia ed Istituto di Ricerca per la tutela e valorizzazione del patrimonio storico-militare.
Nel museo sono esposti oltre 1500 oggetti recuperati direttamente nelle aree glaciali e periglaciali, che aiutano il visitatore a comprendere gli elementi più caratteristici della “Guerra Bianca”.
Al termine: rientro a Darfo Boario Terme.
Cena libera.

Ore 20:30
Serata musicale presso il Parco delle Terme di Boario.


Sabato, 7 maggio

Ore 10:00
Inaugurazione Targa ricordo del XXIX Raduno nazionale presso il Museo degli Alpini Città di Darfo Boario Terme.
Visita al percorso espositivo del museo, nelle cui sale trovano spazio immagini storiche e reperti originali delle due guerre.
Approfondimento storico con proiezione di filmati.
Consegna Attestati ai Sindaci.
Mattinata: arrivo della Bandiera di Guerra, accolta da una rappresentanza dell’A.N.Art.I. e sistemazione presso la Caserma dei carabinieri di Darfo Boario Terme
Pranzo libero.

Ore 14:00
apertura dei  “Posti Tappa” presso il Piazzale della Stazione.
Afflusso delle rappresentanze, registrazione e ritiro Attestato di partecipazione e zainetto ricordo.

Ore 15:30
Apertura ufficiale del XXIX Raduno Nazionale nei pressi di piazzale Luigi Einaudi di Boario Terme:
•    Alzabandiera e deposizione di una corona al monumento ai Caduti;
•    Spostamento al “Santuario della Madonna delle Nevi”, nella cui cripta si trova il Sacrario dei Caduti e dei Dispersi e deposizione di una corona;
•    Afflusso nella Chiesa e sistemazione Medagliere e Labari

Ore 17:00
Santa Messa, celebrata dal Vescovo Ordinario Militare per l’Italia, S. E. Mon. Santo Marcianò, a suffragio dei Caduti di tutte le guerre.
Cena libera.

Ore 20:45
Spettacolo storico-musicale presso il Centro Congressi di Boario Terme.


Domenica, 8 maggio

Ore 8:00
Apertura del Posto Tappa all’esterno dello Stadio Comunale
Afflusso  delle rappresentanze, registrazione e ritiro Attestato di partecipazione e zainetto ricordo.
Inizio ammassamento dei Radunisti.

Entro le ore 9:30
Afflusso dei Radunisti allo Stadio Comunale e sistemazione Labari sul campo sportivo.

Ore 9:30 – 9:50
Schieramento banda, batteria d’Onore, rappresentanze altre F.A. e Corpi Militari, Associazioni d’Arma ospiti, Gonfaloni e Medagliere. Afflusso Autorità ed Ospiti.

Ore 9:50
Onori alla Bandiera.

Ore 10:00
Onori alle massime Autorità e rassegna dello schieramento.
Allocuzioni celebrative e consegna riconoscimenti

Ore 10:45
Deflusso dallo Stadio ed ammassamento.

Ore 11:00 – 12:00
Sfilamento per le vie cittadine.

Ore 13:00
Tradizionale “Rancio dell’Artigliere”, (uguale ed allo stesso prezzo)  presso le varie strutture che saranno indicate dal Comitato

Ore 18:00
Ammainabandiera e conclusione del XXIX Raduno.

Rientro dei radunisti alle sedi stanziali


Lunedì 9 maggio

Saluto alle Autorità e partenza del Medagliere Nazionale dell’Arma di Artiglieria.


Per consentire al Comitato Organizzatore di predisporre lo svolgimento dei vari eventi nel modo ottimale, è indispensabile:

• Effettuare le comunicazioni relative alla partecipazione, per mezzo delle Schede incluse nel “Vademecum” inviato a tutte le Federazioni/Sezioni, rispettando le scadenze indicate.
• Nelle segnalazioni includere la eventuale presenza di partecipanti con problemi di mobilità a piedi o con speciali esigenze alimentari.
• Organizzare il proprio afflusso in modo da essere presenti alle varie fasi del Raduno negli orari indicati nel Programma;
• Per l’afflusso in Darfo Boario Terme seguire le indicazioni contenute nei cartelli indicatori che saranno esposti lungo gli itinerari previsti e le segnalazioni fornite dal Personale addetto alla viabilità
• Per facilitare il riconoscimento da parte del personale addetto alla viabilità, esporre sul proprio autopullman o autovettura i cartelli di riconoscimento che saranno pubblicati  sul sito della Presidenza nazionale A.N.Art.I. www.assoartiglieri.it

Si raccomanda a tutti i partecipanti ed in particolare ai Presidenti di Federazione e di Sezione ed agli Alfieri, di indossare la tenuta associativa ed un abbigliamento consono all’importanza della manifestazione.
Si rammenta che gli eventi previsti venerdì  6 maggio si svolgeranno in località poste a circa 1800 metri di quota. Si raccomanda, quindi, di munirsi degli indumenti adatti.

Questo Programma, per quanto preparato con ogni attenzione possibile, potrà  subire piccole variazioni negli orari o nelle modalità di svolgimento di qualche evento per cause di forza maggiore.
Qualora si verificassero, esse saranno rese note tempestivamente dal Comitato organizzatore e dalla Presidenza Nazionale sui siti internet di riferimento.

La Presidenza Nazionale, il Comitato Organizzatore e tutta la popolazione della Valle Camonica vi aspettano numerosissimi  e vi accoglieranno con tutto il loro calore.